Archivio Notizie

Anas e Mibact, infrastrutture e archeologia sulla stessa strada

Le scoperte archeologiche non sono più un intralcio e un problema per la costruzione di un’opera infrastrutturale. A segnare una svolta è il protocollo firmato dall’Anas e dal ministero dei Beni e delle Attività culturali con l’obiettivo di valorizzare i reperti che vengono alla luce nel corso dei lavori dei cantieri. Un accordo che innesca così un circolo virtuoso e che crea anche una nuova figura professionale, l’archeologo di cantiere.

Scoperto un raro sito preistorico in Israele

Il rinvenimento è avvenuto in seguito a scavi archeologici condotti dall'Autorità per le Antichità Israeliane in collaborazione con il Dipartimento di Archeologia dell'Università di Tel Aviv. Lo scavo ha rivelato una ricca quantità di strumenti in selce utilizzati durante il Paleolitico inferiore

Una rete di fortificazioni militari dell’Età del Bronzo scoperta in Siria

Un’eccezionale rete militare dell’Età del Bronzo Medio (II millennio a.C.), completa di fortezze e torri, è stata scoperta nel Nord della Siria da missione archeologica franco-siriana.

La struttura, eccezionale per la sua estensione, fu eretta per proteggere le aree urbane e le terre circostanti. È la prima volta che in questo territorio viene scoperto un sistema fortificato così esteso.

Scoperti oltre 1.000 sigilli romani a Dolico

Più di 1.000 sigilli di ceramica romani sono stati scoperti nell’antica Dolico, nel sud della Turchia, da una squadra di ricercatori dell’Università di Münster (Germania). Questi reperti provenienti dall’archivio municipale «gettano luce sul pantheon greco-romano locale, da Zeus ed Era a Giove Dolicheno, che da questo sito è diventato una delle più importanti divinità romane», dice Engelbert Winter, direttore del scavi.

Esplorazioni